Da dove viene la carne di manzo di Yarrah?

In una parte del nostro cibo per cani e gatti viene lavorata la carne di manzo biologica dell’Uruguay. Sembra strano andare a prendere la carne così lontano (l’Uruguay è in Sud America), eppure la nostra scelta è giustificabile.

Troppo poco manzo biologico
Nei Paesi Bassi ci sono troppo pochi bovini biologici per riempire le nostre lattine e vaschette di alluminio. La situazione è analoga anche in altri paesi europei come Germania e Italia. Questo si verifica perché la domanda di carne buona aumenta, ma l’offerta no. Molti allevatori tradizionali vorrebbero passare all’allevamento biologico, ma non hanno abbastanza denaro per farlo. Basti solo pensare alla terra in più che l’allevatore deve acquistare. Un bovino biologico ha infatti bisogno di molto spazio, almeno un ettaro. La terra è costosa laddove ne è disponibile poca.
Se volessimo acquistare solo carne bovina europea, dovremmo andarla a prendere in diversi paesi. Ciò si tradurrebbe in molti camion che dovrebbero affrontare molti chilometri per poterci fornire il quantitativo di carne sufficiente. Far arrivare una volta un grande container dall’Uruguay permette di risparmiare molto carburante.

Sostenibile
I bovini biologici in Uruguay sono chiamati “”grass fed””, ossia alimentati ad erba. Ciò significa che gli animali non devono essere alimentati con soia o cereali. I bovini biologici in Europa devono invece ricevere queste integrazioni. Da un punto di vista della sostenibilità è molto meglio prendere la carne dall’Uruguay. Ulteriore vantaggio: la carne di bovini alimentati ad erba è più ricca di acidi grassi Omega 3 e 6 di quella dei bovini che ricevono anche soia e cereali.

Nessuna perdita
Dopo tre anni di buona vita all’aperto, i bovini sono macellati. I più bei tagli di carne sono destinati al consumo umano e finiscono nei negozi come bistecche o filetto. Acquistiamo le parti che non sono mangiate dall’uomo o che lo sono molto meno. Si pensi ad esempio al cuore, ai polmoni, ai reni e al fegato. In passato questi residui venivano buttati, ora hanno un utilizzo migliore. Ci sono produttori di cibo per animali che orgogliosamente dicono di lavorare la carne destinata al consumo umano. Riteniamo che un animale non debba essere ucciso per nutrirne altri.


Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visualizza le nostre informative sulla privacy

‹ back

L'87% dei proprietari nota un risultato

dopo il passaggio al biologic

“Door beter opneembare eiwitten en het ontbreken van kunstmatige geur- en smaakstoffen verdwijnen klachten meestal al naar een maand.”
Wim de Leeuw, Dierenarts in Valkenburg

Dit zit er in ons voer

  • Vee en gevogelte dat genoeg ruimte heeft gehad en is gevoerd met biologisch voer.
  • Op een duurzame manier gevangen vis
  • Groenten en natuurlijke bijproducten zoals Aloë Vera en Omega 3 © 6

Dit zit NIET in ons voer

  • ×
    >Hormonen en antibiotica
  • ×
    >Herbiciden en pesticiden
  • ×
    >Kunstmatige kleurstoffen-, aroma's en andere toevoegingen ×
  • Minder jeuk

  • Minder allergische
    klachten

  • Betere vacht
    en tanden

  • Lagere kans op nier
    en leverschade

img

We testen ons voer niet in grote kille kennels. Sterker nog, we laten onze eigen en andermans huisdieren gewoon lekker thuis proeven.

img

We vinden het niet meer van deze tijd om plofkippen te werken en vlees uit megastallen te halen.

Verkrijgbaar bij:

en online:

Laden...