Cambio d’alimentazione del cane. Come gestirlo?

Forse l’allevatore ha dato al tuo cucciolo un altro tipo di alimentazione di quella che vorresti dargli tu. O magari vuoi smettere con un altro tipo di cibo. Allora, è importante il passaggio graduale, di modo che il tuo cane potrà abituarsi man mano al nuovo tipo di alimentazione. Ti spieghiamo come farlo nel modo giusto.

Il passaggio graduale

Il cane ha bisogno di abituarsi all’alimentazione nuova, per cui ti sconsigliamo di cambiarla troppo spesso. È inoltre importante fargli abituare con calma alla dieta nuova. Vorresti passare al cibo della Yarrah? Introducilo, allora, sostituendo il cibo abituale in maniera graduale con un alimento simile Yarrah. Il primo giorno potrai introdurre una dose del 25% di cibo Yarrah mischiandolo al 75% di cibo abituale. Il terzo e il quarto giorno userai una proporzione del 50-50% e il quinto ed il sesto giorno una dose del 75% di cibo Yarrah diminuendo quella del mangiare vecchio al 25%. Facendo così potrai abituare il tuo cane alla nuova dieta nel giro di una settimana.

Problemi per via del cambio d’alimentazione

Il cambio d’alimentazione può causare anche un cambiamento nel comportamento del tuo cane. Per esempio, avrà meno appetito. Non c’è da preoccuparti: il cibo Yarrah è di alta qualità nutritiva e il tuo cane non mancherà di niente. Può capitare anche che le feci saranno più molli del solito, ma questo passerà da solo.

Consigli per il passaggio ad un nuovo tipo di cibo per cani

• Se il tuo cane soffre di problemi gastrointestinali per via dell’alimentazione abituale, fallo cambiare da un giorno all’altro (passa per esempio a Yarrah Sensitive) saltando il periodo di somministrazione graduale. Magari nei primi giorni soffrirà ancora un po’ dei problemi gastrointestinali, ma gli passeranno in fretta.

• Il tuo cane è allergico per cui desideri passare a, per esempio, Yarrah Vega Wheat-Free ? Non somministrare degli extra nel periodo del passaggio, perché i problemi potrebbero persistere.

• Hai anche un gatto che vuoi far passare ad un altro tipo di alimentazione? Allora leggi l’articolo sul cambio di alimentazione del gatto.


Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono d'accordo con l'informativa sulla privacy i La informativa sulla privacy descrive cosa accade alle informazioni che ci fornisci. Condividendo le tue informazioni con noi, acconsenti all'utilizzo delle stesse nelle modalità descritte nella nostra informativa sulla privacy. Periodicamente potremmo apportare modifiche o aggiornamenti alla presente informativa sulla privacy. La versione più recente si trova sul nostro sito. Leggi l'intera informativa sulla privacy qui .
‹ back

L'87% dei proprietari nota un risultato

dopo il passaggio al biologic

“Door beter opneembare eiwitten en het ontbreken van kunstmatige geur- en smaakstoffen verdwijnen klachten meestal al naar een maand.”
Wim de Leeuw, Dierenarts in Valkenburg

Dit zit er in ons voer

  • Vee en gevogelte dat genoeg ruimte heeft gehad en is gevoerd met biologisch voer.
  • Op een duurzame manier gevangen vis
  • Groenten en natuurlijke bijproducten zoals Aloë Vera en Omega 3 © 6

Dit zit NIET in ons voer

  • ×
    >Hormonen en antibiotica
  • ×
    >Herbiciden en pesticiden
  • ×
    >Kunstmatige kleurstoffen-, aroma's en andere toevoegingen ×
  • Minder jeuk

  • Minder allergische
    klachten

  • Betere vacht
    en tanden

  • Lagere kans op nier
    en leverschade

img

We testen ons voer niet in grote kille kennels. Sterker nog, we laten onze eigen en andermans huisdieren gewoon lekker thuis proeven.

img

We vinden het niet meer van deze tijd om plofkippen te werken en vlees uit megastallen te halen.

Verkrijgbaar bij:

en online:

Laden...