arrowTorna al blog

Da cosa si riconosce un gatto felice?

Chiunque desidera che il proprio gatto sia contento. Ma rispondere alla domanda: “Da cosa si riconosce un gatto felice?” non è così semplice. Tuttavia, tenteremo di aiutarti a scoprire se il tuo gatto sia sereno oppure no. Ecco un paio di consigli utili.

Impara a conoscere il tuo gatto

Per capire se il tuo gatto è felice, è importante che impari a interpretare il suo comportamento. Osserva regolarmente il tuo gatto e guarda come si comporta nelle varie situazioni. In questo modo saprai determinare immediatamente se un comportamento è normale o se c’è qualcosa che non va. Se hai dei dubbi in merito a un cambiamento specifico, contatta il veterinario affinché possa controllare l’eventuale presenza di una causa fisica. Per lo più, i gatti stanno in silenzio.

Ogni gatto è felice a modo suo

Per essere appagato, un gatto può voler giocare per ore, mentre un altro può trovare altrettanto soddisfacente dormire oppure guardare fuori dalla finestra. Proprio come per le persone, anche per ogni gatto la felicità è qualcosa di diverso. Per questo è così importante osservare attentamente il gatto e sapere riconoscere il suo comportamento “normale”. In questo modo capirai subito se è contento oppure no.

Riconoscere un gatto felice dal suo comportamento

Oltre a scoprire quale sia il comportamento tipico del tuo gatto, ti consigliamo di fare attenzione ad altri atteggiamenti utili per capire se il tuo piccolo felino è felice:

• cammina in modo rilassato per la casa;
• dorme un sonno profondo e sereno;
• si stende e si addormenta o si rotola sotto il sole;
• ti saluta quando torni a casa;
• si pulisce o lecca te o un altro gatto regolarmente, ma senza esagerare: una frequenza eccessiva può anche indicare la presenza di dolore.

Riconoscere un gatto felice dal linguaggio del corpo

Il linguaggio del corpo dice molto sul comportamento del gatto. Ecco un paio di segnali utili per riconoscere un gatto felice:

tiene le orecchie puntate in avanti e in posizione verticale;

• i suoi baffi puntano in avanti;
• tiene la coda in aria a forma di punto interrogativo;
• sta disteso e dorme profondamente;
• rotola sulla schiena: per i gatti, questo atteggiamento rappresenta una forma di vulnerabilità, quindi non lo terrebbe mai se si sentisse a disagio;
• fa le fusa, ma attenzione: questo comportamento può anche nascondere dolore o paura.

Come si capisce se un gatto non è felice?

L’osservazione può avvenire anche al contrario: come riconoscere un gatto infelice? Se non noti i seguenti comportamenti, è molto probabile che il tuo gatto non sia contento.
Se un gatto non appare rilassato, significa che non si sente a suo agio e quindi difficilmente potrà essere sereno. Pensa ad esempio a un gatto che si muove a scatti, tiene le orecchie appiattite all’indietro, si nasconde spaventato in un angolo o manifesta un atteggiamento aggressivo. Dolore, paura e stress possono inoltre portare il gatto a fare improvvisamente i bisogni fuori dalla lettiera, a leccarsi più spesso o a dormire molto. Un segnale di pulizia eccessiva può essere la presenza di zone calve. Se il gatto dorme tanto, può darsi che provi dolore quando si muove: un possibile sintomo di osteoartrite.

Comportamenti scorretti

Un gatto che si sente a disagio, può tenere comportamenti scorretti, come ad esempio spargere urina e feci fuori dalla lettiera, graffiare, mordere o miagolare molto. Leggi questi articoli dedicati alla correzione dei comportamenti indesiderati nei gatti.

Che cosa posso fare per rendere felice il mio gatto?

Essendo il suo padrone, puoi fare molto per rendere il tuo gatto quanto più felice possibile. Ecco qualche suggerimento.

Fai attenzione alla sua salute

Com’è ovvio, godere di buona salute è fondamentale per la serenità del gatto, quindi è molto importante che tu faccia particolarmente attenzione a questo aspetto. In larga misura, puoi contribuire tu stesso in tal senso. Puoi ad esempio: offrirgli un’alimentazione sana, dargli la possibilità di sfogarsi e svolgere attività fisica, fornirgli un ambiente sicuro, sia all’interno che all’esterno e proteggerlo da pulci e vermi. Approfondisci l’argomento della salute del tuo gatto.

Offrigli le giuste cure

Una cura del gatto adeguata è importante per assicurare una vita sana e felice al gatto. Inoltre, occupandoti del tuo felino, rafforzerai il vostro legame e renderai più felice il tuo amico a quattro zampe, così come giocandoci e trascorrendo del tempo insieme a lui.

Ridurre lo stress al minimo

Lo stress è difficile da misurare, ma se il gatto si spaventa sempre per colpa di un cane o di un altro gatto che vive in casa oppure di un bambino che piange, puoi subito constatare che è infastidito e soffre di stress. In questo caso, assicurati che abbia sempre a disposizione un posto tranquillo nel quale ritirarsi e fare i suoi pisolini indisturbato. Se sono presenti altri gatti, fai in modo che ciascuno abbia almeno una lettiera. Leggi alcuni consigli per acquistare la lettiera giusta per il tuo gatto.

Un gatto anziano e felice

Che tu abbia in casa un gattino o un gatto anziano, vuoi sicuramente che viva nel modo più sereno possibile. Soprattutto quando invecchiano, i gatti possono soffrire di svariati disturbi. Puoi contribuire a rendere loro la vita un po’ più piacevole, ad esempio posizionando un gradino per raggiungere il davanzale o abbassando l’ingresso della lettiera.

Felici insieme

Se il tuo gatto è felice, lo sei anche tu. Al contrario, avere un gatto infelice in casa influisce negativamente anche sull’umore del padrone. Potresti avere a che fare con un gatto aggressivo o spaventoso o che manifesta altri comportamenti scorretti. Naturalmente, è importante che il gatto riceva amore e cure, affinché possiate stare serenamente insieme. Se vivete in armonia, noterai che il tuo gatto sarà rilassato e felice.

Vuoi che anche gli altri animali conducano una vita felice? Nutri il tuo gatto con cibo sostenibile e fallo divertire con giocattoli sostenibili. Inoltre, potresti considerare l’ipotesi di adottare un gatto ospitato in un rifugio.

Leggi anche:

• Hai bisogno di lasciare il tuo cane o il tuo gatto a casa da solo? Leggi i nostri 8 consigli
• Riconoscere, risolvere e prevenire i disturbi dentali nel cane o nel gatto
• Animali domestici e rispetto per l’ambiente: cosa si può fare per una maggiore sostenibilità?

Reazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cibo per animali sano e biologico

Carne di animali che hanno fatto una vita migliore

Ingredienti puri e privi di pesticidi o OGM.

Valutazione clienti

Rating star 4.9 su 5

134 recensioni

Comodità di pagamento

    

La differenza positiva