• 4.9 stelle su 5 dai nostri clienti

Riconoscere il linguaggio del corpo degli animali domestici: cosa sta dicendo il vostro cane o gatto

Una schiena rialzata o una coda scodinzolante; i nostri animali domestici possono dirci molto con il loro corpo. Se studiate il comportamento del vostro cane o gatto, potete imparare a leggere cosa significa il loro linguaggio del corpo.

Cos’è il linguaggio del corpo?

Dove possiamo usare la nostra voce per trasmettere parole, possiamo anche usare il nostro corpo per trasmettere un messaggio senza emettere un suono. Il linguaggio del corpo è anche chiamato comunicazione non verbale, comunicazione senza usare le parole. Non solo gli umani, ma anche gli animali usano il linguaggio del corpo. Il vostro cane o gatto può dirvi qualcosa attraverso il suo atteggiamento o comportamento. Imparando a leggere il linguaggio del corpo del vostro animale potrete anche rinforzare il vostro legame con loro.

Imparare a conoscere il vostro animale domestico

Dal momento in cui un animale domestico si trasferisce nella vostra casa, lui o lei diventa parte della vostra famiglia. Il legame tra esseri umani e animali può essere molto stretto e molto speciale. Per capire meglio il vostro animale domestico, è importante conoscerlo bene. Studiate il comportamento del vostro animale, soprattutto all’inizio, in diverse situazioni. Cercate di scoprire come si comporta quando è rilassato, ma anche quando è spaventato o irritato. Gli animali domestici non possono esprimersi con le parole, ma il loro linguaggio del corpo può darci molte informazioni.

Recognising dogs body language

Postura del corpo, espressioni mimiche e altre forme di linguaggio del corpo

La postura del vostro animale gioca un ruolo importante nel linguaggio del corpo. Come tiene la schiena o la coda? Quando studiate il comportamento del vostro animale, scoprirete presto che la postura del vostro cane o gatto varia in diverse situazioni. Oltre alla postura del corpo, si può anche guardare l’espressione facciale dell’ animale. Per espressione facciale intendiamo l’espressione facciale del vostro cane o gatto. Qual è la posizione della bocca? È aperta, rilassata o le mascelle sono chiuse? Guardate anche gli occhi del vostro animale. Sono semichiusi o sono spalancati? Le pupille sono grandi o piccole? Cani e gatti possono anche far capire molto con la loro coda. Il cane scodinzola o la coda del gatto è rivolta verso l’alto? Allora questo significa certamente qualcosa! Osservando il comportamento del vostro animale in diverse situazioni, imparerete a riconoscere ciò che il vostro animale vuole dirvi.

Attenzione: non tutti i cani o gatti (di razza) si comportano allo stesso modo. I beagle portano la coda alta per default, ma ci sono altri cani che la portano bassa. È quindi importante studiare il comportamento del vostro animale, in modo da sapere cosa è un comportamento normale per il vostro animale e quando è diverso.

Postura rilassata del cane

In una situazione tranquilla e favorevole, il cane è rilassato. Si sente bene, non ha stress o dolore ed è tranquillo. Ha un atteggiamento rilassato o neutrale. Si può riconoscere la postura rilassata di un cane felice come segue:

  • Bocca leggermente aperta. Quando un cane è rilassato, la sua bocca rimane un po’ aperta.
  • Gli occhi hanno forma e dimensioni normali. In un cane rilassato, il bianco degli occhi non può essere visto.
  • Le orecchie sono in una posizione normale e non all’indietro o in posizione verticale. Sono rilassate e abbassate(o erette, a seconda della razza).
  • La coda può avere diverse posizioni. Se il vostro cane scodinzola, è entusiasta o felice. Un cane felice di solito muove la coda con un movimento lento e ampio.

Postura rilassata del gatto

Se il vostro gatto non sente dolore o tensione ed è calmo e sta bene, probabilmente avrà una postura rilassata. La postura rilassata o neutra di un gatto felice può essere riconosciuta come segue:

  • Gli occhi hanno forma e dimensioni normali.
  • Le orecchie sono in alto e in avanti.
  • Il gatto ha la schiena dritta. Una schiena arrotondata o alta indica aggressività o ira.
  • La coda del vostro gatto rimane a metà per impostazione predefinita. Se la coda è dritta, ma “sottile” e la punta si muove anche un po’, il gatto è felice di vederti. E se rimane sospesa a metà e si muove un po’, il gatto mostra il suo interesse.

Recognising cas body language

Emozioni dei cani

Proprio come noi umani, i cani hanno diverse emozioni. Si pensi, per esempio, alla paura o alla rabbia, ma anche all’entusiasmo. Non possono usare le parole per esprimere i loro sentimenti, ma mostrano le loro emozioni attraverso il linguaggio del corpo. Alcuni comportamenti si adattano a diverse emozioni e non tutti i cani mostrano lo stesso comportamento. È quindi importante conoscere bene il comportamento del proprio cane. Ecco una lista di alcune emozioni:

  • Stress e ansia: i cani che stanno sperimentando lo stress o l’ansia possono essere riconosciuti dall’abbaiare eccessivo, dalla eccessiva salivazione o dal leccarsi e dal tremore. Se il cane si gratta eccessivamente, questo può anche essere un segno di stress. Un cane spaventato di solito ha un corpo rannicchiato e tiene la coda tra le zampe posteriori o contro la pancia.
  • Rabbia e aggressività: per visualizzare l’aggressività nei cani, si usa una cosiddetta scala di aggressione. I cani arrabbiati possono (in successione) distogliere lo sguardo o sbattere le palpebre, abbaiare minacciosamente, ringhiare e mostrare i denti. Un cane arrabbiato/minaccioso di solito tiene le orecchie abbassate o indietro, mostra il bianco dei suoi occhi, tiene la coda bassa e abbassa un po’ le zampe posteriori.
  • Felice: Un cane felice o gioioso spesso lo mostra con un atteggiamento eccitato. Il corpo anteriore è premuto contro il terreno, i quarti posteriori verso l’alto. Il cane può anche saltare e scodinzolare. Se il vostro cane è felice e a suo agio, sarà felice di stabilire un contatto visivo con voi.
  • Dolore o malattia: Non è sempre facile riconoscere se il cane soffre o è malato. Di solito si riconosce da una diminuzione dell’attività o dell’appetito e da una mancanza di entusiasmo. Consultate sempre un veterinario se sospettate che ci sia qualcosa che non va nel vostro animale.

Emozioni dei gatti

Anche i gatti possono provare emozioni e dolore. Attraverso il loro linguaggio del corpo possono mostrare chiaramente a voi proprietari come si sentono. Non tutti i segni indicano direttamente un’emozione specifica. Per esempio, le pupille grandi non sempre significano che il gatto ha paura, a volte le pupille diventano grandi durante il gioco. Studiate il comportamento del vostro gatto per scoprire quali comportamenti gli si addicono davvero. Potete riconoscere le diverse emozioni come segue:

  • Stress e ansia: se i gatti sono in preda allo stress o all’ansia, lo si può riconoscere da una postura contratta. I baffi sono tenuti all’indietro, soffiano, si leccano la bocca o schiaffeggiano con le zampe anteriori. Il vostro gatto probabilmente ha le pupille grandi e tiene le orecchie abbassate.
  • Rabbia e aggressività: quando i gatti sono arrabbiati spesso tengono la coda dritta verso il basso. Possono soffiare, ringhiare, piagnucolare e soffiare. La parte posteriore del corpo è tenuta più alta della parte anteriore e il gatto può scodinzolare. Il gatto può anche fissare, il che significa che mantiene il contatto visivo per molto tempo senza interruzione.
  • Felicità: Un gatto felice si riconosce dal fatto che la coda è vagamente eretta, a volte in cima con una piccola piega. I gatti felici di solito hanno le orecchie rivolte in avanti. La felicità finale può essere riconosciuta dal suono delle fusa di un gatto. A proposito, i gatti possono anche fare le fusa quando soffrono molto, per esempio dopo un grave incidente o durante il parto.
  • Dolore o malattia: i gatti sono maestri nel nascondere il dolore o la malattia. Se il vostro gatto improvvisamente mangia meno o è meno attivo, potrebbe essere un segno che qualcosa non va. Se sospettate che ci sia qualcosa che non va nel vostro gatto, consultate sempre un veterinario.

L'uomo, gli animali e la natura
Rimani aggiornato leggendo le novità, i suggerimenti e le informazioni Yarrah nel il nostro blog.

Passeggiate con il cane: tutto quello che c’è da sapere

Come organizzare le migliori passeggiate con il cane vicino a casa? Quali leggi e regole vanno rispettate per portare a spasso il cane?

Zecche del cane. Cosa devo fare?

In Italia le punture di zecca sui cani si verificano frequentemente.

Calore del cane: come comportarsi?

Abbiamo raccolto tutto ciò che c'è da sapere sul calore del cane includendo anche alcuni consigli per aiutarvi a gestire la situazione.