• 4.9 stelle su 5 dai nostri clienti

Dal veterinario con il tuo cane o il tuo gatto

Che sia per una semplice visita di controllo, una vaccinazione o qualche disturbo, il cane e il gatto vanno accompagnati periodicamente dal veterinario. In questo articolo, ti forniamo maggiori informazioni sulla figura del veterinario e sull’importanza di conoscere il suo parere.

Scegliere il veterinario

Quando si acquista un cane o un gatto, è buona pratica registrare immediatamente l’animale presso un veterinario, al quale sarà possibile rivolgersi per visite e vaccinazioni, ma anche qualora si verifichino malesseri inaspettati o incidenti. Anche nel caso di un trasloco, è consigliabile iscrivere subito l’animale presso un veterinario che riceva nella città di destinazione. Per quanto riguarda la scelta del medico, i fattori da tenere in considerazione sono molteplici. Pensa ad esempio a:

  • le recensioni e le esperienze degli altri;
  • la distanza tra la tua abitazione e lo studio del veterinario;
  • i prezzi applicati alle prestazioni;
  • la grandezza e la capacità dell’ambulatorio.

In ultima analisi, quella che riguarda il veterinario è soprattutto una scelta molto personale. Puoi recarti in ambulatorio per un incontro conoscitivo, durante il quale potrai porre alcune domande. Puoi informarti in merito all’aggiornamento relativo ai nuovi sviluppi scientifici o su quali trattamenti vengano eseguiti in studio e sulle eventuali strutture esterne verso cui vengono indirizzati gli animali. Se il tuo amico a quattro zampe soffre di disturbi specifici, assicurati che il veterinario conosca la problematica e sia in grado di gestirla al meglio.

Quando occorre rivolgersi al veterinario?

Le circostanze che rendono necessaria una visita dal veterinario sono varie e numerose. Puoi consultare il veterinario se il tuo animale avverte dolore o è malato. Per emergenze quali avvelenamento o incidenti, in linea generale puoi rivolgerti al veterinario. Inoltre, vi sono procedure che richiedono l’intervento di questa figura, quali la vaccinazione, ma anche la castrazione o la sterilizzazione del cane o del gatto. Questo medico può eseguire anche altri controlli, come ad esempio quello dentale, utili per individuare e risolvere tempestivamente eventuali problemi.

to the vet with dogs and cats

Spese veterinarie: quanto costa una visita?

Le visite dal veterinario possono essere costose: si tratta di una cosa con cui tutti i padroni devono fare i conti. Tuttavia, naturalmente le tariffe variano in base a diversi fattori. Pensa ad esempio al tipo di cure di cui l’animale domestico ha bisogno. Un problema risolvibile con l’applicazione di una pomata si tradurrà in una cifra inferiore rispetto, ad esempio, a quella necessaria per una frattura composta che richieda l’impiego di chiodi ortopedici. La maggior parte degli ambulatori applica tariffe standard a prestazioni comuni come castrazione e sterilizzazione. Puoi farti un’idea leggendo gli importi medi riportati di seguito:

  • Visita del cane/gatto: da € 40 a € 50 per visita
  • Vaccinazione del cane: € 50 per ciascun vaccino
  • Vaccinazione del gatto: € 30 per ciascun vaccino
  • Sterilizzazione e castrazione del cane: la sterilizzazione va dai € 200 ai € 250, mentre la castrazione oscilla tra i € 75 e i € 125
  • Sterilizzazione e castrazione del gatto: il prezzo si aggira intorno ai € 75 per un maschio e i € 125 per una femmina
  • Sverminazione del cane: dipende dalla taglia e dalle dimensioni/dal peso del cane, ma il costo va dai € 20 agli € 80 all’anno
  • Sverminazione del gatto: dipende dalla taglia, ma il costo va dai € 20 ai € 40 all’anno
  • Applicazione del chip sul cane (e sul gatto): € 35

Visite al di fuori dell’orario di apertura

Può capitare che sia necessario recarsi urgentemente dal veterinario e non sempre queste emergenze di verificano durante gli orari di ufficio. La maggior parte degli studi veterinari prevede tariffe speciali per queste visite. In alcuni casi, può succedere che alcune città limitrofe o nelle quali lavorino diversi veterinari si organizzino per fornire un servizio di guardia medica. Esiste quindi la possibilità che il tuo amico a quattro zampe venga visitato da un altro veterinario. Spesso, sul sito web dello studio veterinario si trovano informazioni su come procedere fuori dagli orari di apertura. Quasi sempre, le tariffe di queste visite di emergenza sono un po’ più alte di quelle ordinarie, quindi preparati a sostenere una spesa superiore.

Assicurare il proprio animale domestico

Come vedi, le spese veterinarie da affrontare per il proprio animale domestico possono subire aumenti notevoli e imprevedibili. Potresti quindi mettere da parte un po’ di denaro ogni mese per fare fronte ai contrattempi improvvisi o magari optare per un’assicurazione. Esistono varie compagnie di assicurazione che offrono polizze per cani e gatti. Ti consigliamo di svolgere prima un confronto tra le opzioni disponibili. Non soffermarti solo sui prezzi delle polizze, ma valuta anche le coperture, i massimali previsti e il rischio individuale.

Accompagnare un cucciolo alla prima visita dal veterinario

Hai adottato un cucciolo e sei al settimo cielo! Probabilmente sei già preparato/a ad alcuni aspetti, come ad esempio il veterinario. La prima visita dal veterinario può essere molto emozionante. Assicurati quindi che il tuo cucciolo si senta a suo agio e trasportalo in modo sicuro. Per prepararti al primo appuntamento, puoi raccogliere alcune informazioni:

  • stato delle vaccinazioni;
  • panoramica sul tipo e la quantità dio cibo assunta dal cucciolo;
  • situazione relativa ai trattamenti quali sverminazione e antipulci.

Ecco cosa puoi aspettarti dalla prima visita dal veterinario:
  • raccomandazioni su vaccinazioni, trattamenti antipulci e sverminazione;
  • consigli nutrizionali;
  • controllo e suggerimenti sulla salute generale del cucciolo;
  • consigli specifici per il tuo cucciolo in base alla razza;
  • se necessario, applicazione del chip.

Accompagnare un gattino alla prima visita dal veterinario

Anche per i gattini c’è una prima volta dal veterinario. Per il gattino sarà un’emozione forte, quindi assicurati di metterlo quanto più a suo agio possibile. Fai abituare in anticipo il gattino alla cesta in cui lo trasporterai; lascia che si abitui a entrarci già da casa e rivestila con qualcosa che abbia il suo odore. Raccogli in anticipo le informazioni relative a vaccinazioni, alimentazione ed eventuali trattamenti contro i parassiti. Durante la prima visita, il veterinario prenderà in esame anche altri aspetti:

  • ti offrirà raccomandazioni su vaccinazioni, trattamenti antipulci e sverminazione;
  • ti fornirà consigli nutrizionali;
  • svolgerà un controllo e ti darà suggerimenti sulla salute generale del gattino;
  • ti comunicherà indicazioni specifiche per il tuo gattino in base alla razza.

vet visit with a senior dog

Dal veterinario con un cane anziano

Quando il cane invecchia, è probabile che inizi a soffrire dei tipici disturbi legati all’età che avanza, come ad esempio all’artrosi, una malattia degenerativa che interessa le articolazioni. È consigliabile portare regolarmente l’animale (preferibilmente due volte all’anno) dal veterinario per una visita di controllo. In caso di problemi, il medico potrà riconoscerli in tempo e alleviare il fastidio avvertito dal tuo cane. Tieni presente che il cane anziano ha esigenze diverse da un esemplare più giovane: ha infatti bisogno di meno esercizio o magari preferisce altre forme di movimento e deve mangiare cibo appositamente formulato per i cani che non sono più nel fiore degli anni.

Dal veterinario con un gatto anziano

Anche il gatto che invecchia può accusare i tipici disturbi legati all’età che avanza. Oltre all’artrosi, i gatti anziani possono soffrire di insufficienza renale o ipertiroidismo. Hai il sospetto che il tuo gatto abbia una di queste patologie? Fallo visitare dal veterinario quanto prima. Anche per i gatti anziani, effettuando controlli regolari (preferibilmente due volte all’anno) è possibile scoprire e curare in tempo vari problemi di salute.

L'uomo, gli animali e la natura
Rimani aggiornato leggendo le novità, i suggerimenti e le informazioni Yarrah nel il nostro blog.

Quanto può invecchiare un cane?

ome si può aumentare l'aspettativa media di vita dei cani? Continuate a leggere per trovare le risposte a queste domande.

Gatti che perdono poco pelo o non ne perdono affatto

Perché prendere in considerazione gatti che non fanno la muta o gatti che perdono poco pelo?

Nutrire un cucciolo

Qui troverete tutte le informazioni sul miglior cibo per cuccioli, su quanto e con che frequenza dar da mangiare al vostro piccolo amico