• 4.9 stelle su 5 dai nostri clienti

Lasciare il tuo cane da solo: come fare?

Anche se ovviamente preferisci passare più tempo possibile con il tuo cane, a volte sarà inevitabile lasciarlo a casa da solo. Se addestrato gradualmente, il cane non avrà problemi. Ecco alcuni utili consigli.

Una casa sicura

Innanzitutto è necessario adattare la casa alla presenza del cane. Lo è sempre, ma quando non ci sei per tenere d’occhio il tuo cane, è più importante ancora una casa sicura. Assicurati di non aver lasciato in giro delle cose che possano formare un pericolo per il cane e di impedire che il cane vada nei posti vietati. Sono da evitare anche le piante tossiche.

Addestramento graduale

Hai bisogno di lasciare il tuo cucciolo in casa da solo? Allora è importante addestrarlo gradualmente, cosicché che il cucciolo capisca che dopo un po’ tornerai. Un cane lasciato solo troppo bruscamente potrebbe cominciare a distruggere le cose, potrebbe abbaiare o piangere finché torni. Dopo la giusta educazione, potrai lasciare il tuo cane da solo anche per alcune ore ininterrotte, permettendo a te stesso di svolgere le tue faccende fuori casa con calma.

I passi da seguire

  • Passo 1 – Inizia l’educazione dopo una passeggiata, quando il tuo cane è stanco.
  • Passo 2 – Fallo andare nella propria cuccia.
  • Passo 3 – Dagli un bocconcino e lascialo più o meno senza salutare.
  • Passo 4 – Torna dopo alcuni minuti.
  • Passo 5 – Se il tuo cane rimane in silenzio per alcuni minuti, senza abbaiare o piangere, riapri la porta e lo saluti con entusiasmo, premiandolo per il suo comportamento corretto. Ignora i comportamenti scorretti, tipo abbaiare o piangere.

Ripeti questa procedura finché il tuo cane è abituato alla tua assenza senza diventare irrequieto, facendo passare, ogni volta, un po’ più tempo prima di rientrare, da alcuni minuti ad un’ora.

Consigli:

Per quanto riguarda l’alloggio del cane, ricordati che il tuo cane ha bisogno di un posto tutto suo, dove riposarsi e sentirsi a suo agio anche in tua assenza.

Prima di lasciare solo il tuo cane, insegnagli quali sono i comportamenti corretti e scorretti, di modo che lui sappia come comportarsi in tua assenza. Tra le cose più importanti è che non si metta ad abbaiare, visto che potrebbe disturbare parecchio i vicini di casa. Ma anche, ovviamente, perché vorrai che il tuo cane si senta a suo agio, anche quando tu non ci sei.

L'uomo, gli animali e la natura

Rimani aggiornato leggendo le novità, i suggerimenti e le informazioni Yarrah nel il nostro blog.

Cose utili da sapere prima di prendere un gatto

Qui potete leggere tutto su come scegliere un gatto, su come allevare un gattino, sul cibo per gatti e su quanto costa portare un gatto in casa propria.

Consigli per la pubertà nei cani

Qui vi spieghiamo tutto quello che c'è da sapere sulla pubertà nei cani e su come aiutarli al meglio in questa fase difficile.

Cura della tenia dei gatti

Chi possiede un gatto dovrebbe controllarne regolarmente la salute.