• 4.9 stelle su 5 dai nostri clienti

Primo soccorso per animali domestici: cure di emergenza per il tuo cane o il tuo gatto

Proprio come accade alle persone, anche per gli animali qualcosa può andare storto. Pensa all’eventualità che il tuo gatto o il tuo cane cadano facendosi male, si feriscano oppure mangino qualcosa di nocivo. Seguendo questi consigli, potrai aiutare il tuo amico a quattro zampe in caso di necessità.

Primo soccorso per animali domestici: consulta prima il veterinario

Se noti o sospetti che qualcosa non va nel tuo amico a quattro zampe, la prima cosa da fare è consultare il veterinario, che valuterà la situazione e ti suggerirà come procedere. Assicurati di avere ben chiaro il quadro della situazione. È necessario portare l’animale dal veterinario? Decidete insieme se sia il caso di chiamare l’ambulanza per animali o se sia meglio che lo accompagni personalmente dal veterinario.

L’avvelenamento nel cane o nel gatto

Che gli animali siano creature curiose è fuori di dubbio. Vanno ad annusare dappertutto: negli armadietti, sotto il tavolo, in giardino o in garage. Così facendo, possono trovare prodotti nocivi per la loro salute. Pensa ad esempio a prodotti per la pulizia, antigelo e topicidi. Oppure potrebbero assaggiare piante che per loro sono velenose. Il primo istinto potrebbe essere quello di lasciare vomitare l’animale, ma a volte tale comportamento può rivelarsi altrettanto pericoloso. Anche in queste situazioni, è fondamentale contattare innanzitutto il veterinario: spiegagli che cosa ha mangiato il tuo animale e saprà consigliarti.

Ferite

Esistono molti modi in cui il tuo animale domestico può farsi male. Di seguito riportiamo alcuni esempi.

  • Ferite da combattimento: uscendo di casa, gli animali possono entrare in contatto con i loro simili, tuttavia non sempre si tratta di incontri amichevoli. Morsi e colpi possono anche causare danni permanenti. Recati da un veterinario al più presto, affinché possa curare o disinfettare le lesioni subite e ridurre così il rischio di infezioni.
  • Tagli o lacerazioni: il tuo animale domestico può procurarsi tagli o lacerazioni nelle circostanze più disparate. Il modo migliore di procedere cambia in base alla situazione. Qualora oggetti di piccole dimensioni, come un frammenti di vetro, aghi o schegge, rimangano conficcati nella pelle o nelle zampe, potrai estrarli da solo. Nel caso di oggetti affilati o più grandi, non è consigliabile procedere autonomamente alla rimozione, poiché potrebbe verificarsi un’emorragia. Se necessario, disinfetta la ferita e consulta un veterinario.
  • Ustioni: se hai acceso un fuoco in giardino o un caminetto in casa, il tuo cane o il tuo gatto potrebbero bruciarsi. È importante spegnere il fuoco il prima possibile. Anche uno schizzo di acqua bollente può provocare danni considerevoli. Risciacquare la scottatura con acqua tiepida per almeno 5 minuti. Nel caso di un’ustione più seria, raffreddarla per un periodo minimo di 15 minuti. Consulta un veterinario per chiedergli come trattare l’ustione.

Contusioni o fratture

I gatti atterrano sempre sulle zampe, recita il proverbio, ma può capitare che, dopo un salto o una caduta, cadano nel modo sbagliato. Possono inoltre procurarsi contusioni e fratture. Puoi accorgertene dal fatto che l’animale zoppica o presenta rigonfiamenti. Portalo dal veterinario affinché riceva il trattamento adeguato. In caso di contusioni, spesso la parte viene fasciata e l’applicazione di ghiaccio può ridurre il gonfiore.

Un ambiente sicuro

Gli incidenti possono capitare in qualunque momento, ma come padrone puoi tentare di rendere l’ambiente più sicuro possibile per il tuo animale domestico. Per approfondire l’argomento, leggi gli articoli: Un ambiente sicuro per il tuo gatto e Creare un ambiente sicuro per il tuo cane. Infine, può essere una buona idea preparare una valigetta di primo soccorso per il tuo amico a quattro zampe. Al suo interno puoi sistemare vari articoli utili, come ad esempio tintura di iodio, una pinzetta, un coltellino da tasca, garze sterili, bende e così via. Vuoi fare un viaggio con il tuo animale domestico? Non dimenticare la valigetta!

L'uomo, gli animali e la natura
Rimani aggiornato leggendo le novità, i suggerimenti e le informazioni Yarrah nel il nostro blog.

Peso del gattino: qual è il peso ideale?

Qui potete trovare informazioni sull'ideale peso del gattino in base alla sua età e una pratica tabella con le fasi di crescita del gatto.

Quanto può invecchiare un cane?

ome si può aumentare l'aspettativa media di vita dei cani? Continuate a leggere per trovare le risposte a queste domande.

Gatti che perdono poco pelo o non ne perdono affatto

Perché prendere in considerazione gatti che non fanno la muta o gatti che perdono poco pelo?